lunedì 8 novembre 2021

Venzone - Val Venzonassa - Malga Confin - CAI726 - Forca Campidello - CAI703 - La Forcja - Resia - parziale anello Tigo-Povici

06/10/2021
Km 42 - Asfalto 40% - Sentieri 30% - Sterrato 30%; condizione fisica: impegnativo; Difficoltà tecnica: impegnativo; Dislivello 1700 m
Percorso cicloalpinistico con salita ripida lungo la Val Venzonassa e poi fino a malga Confin, portage fino a Forca Campidello, discesa su sentiero tecnico su rocce e nel bosco, risalita in portage fino a La Forcja e discesa tecnica nel bosco fino all'asfalto nei pressi di Lischiazze di Resia, parte dell'anello Tigo-Povici fino a Povici e chiusura dell'anello su asfalto.
Si parte da Venzone e si sale subito su asfalto e a tratti sterrato in Val Venzonassa, famosa per le pendenze importanti, all'incrocio con la sterrata per Malga Confin si segue a sx con rampe ancora più ripide cementate, ma sempre pedalabili, si raggiuge la malga e si prosegue dietro di essa sul sentiero di dx, per pochi metri in discesa, un lungo saliscendi nel rado bosco e poi in portage lungo un ripido sentiero su erba tra i pini mughi fino alla vicina Forca Campidello (+100m dsl) dalla quale si gode di due splendidi panorami sulle due valli. La discesa sul successivo sentiero è su fondo scavato nell'erba con rocce (impegnativo), poi nel bosco con una serie infinita di tornanti piuttosto stretti e con un paio di attraversamenti su corso d'acqua (oggi asciutto) di cui uno sul Rio Nero. Si giunge all'incrocio nel punto più basso tra il sentiero che scende a sx lungo il Rio Nero e la sua continuazione a dx (CAI703) che sale a La Forcja, circa 250m di dislivello piuttosto ripido su sentiero  a zigzag nel bosco verso la sella che separa la valle di Resia. In cima si prende la discesa nel bosco, con molti tornanti non troppo stretti e fondo un po'dissestato nascosto da un letto di foglie. Divertente e non troppo veloce inizialmente diventa sempre più flow verso la fine. Si sbuca sull'asfalto nei pressi di Lischiazze e si procede con un taglio su sentiero a sx dopo Gost e sul seguente (dopo il ponte) a sx fino al ponte di Tigo che si lascia a dx per continuare sul sentiero lungo il torrente Resia in veloce saliscendi, divertentissimo percorso XC. Termina a Povici di Sopra, da cui si prosegue su asfalto per prendere la ciclabile che scende a Resiutta e chiudere l'anello su asfalto o parziale ciclabile fino a Venzone.

Nessun commento:

Posta un commento